Deborah Mendolicchio | L'illustratore: un mestiere in fase di rnovamento
Se fino a qualche anno fa l'illustrazione era sempre stata abbinata alla parola scritta e stampata, quindi al libro e alla casa editrice, oggi le cose non sono più così. Come ogni cambiamento, anche questo ha significato crisi e non poche difficoltà sia agli illustratori, che primariamente agli editori i quali si trovano a competere con la velocità del testo scritto in digitale VS carta stampata.
Arte, Artista, Professione artista, Professionale, Illustratore, Illustrazione, Editoria
916
single,single-post,postid-916,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.2.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
Il lato nascosto della Luna 14X29 cm

L’illustratore: un’arte in fase ‘crisis’

Se fino a qualche anno fa l’illustrazione era abbinata alla parola scritta e stampata, quindi al libro e alla casa editrice, oggi le cose non sono più solo così. Se pensiamo ai blog e riviste on line, vediamo che nascono ogni giorno nuove illustrazioni che spesso poi sono fotografie, e si consumano velocemente come tutto on line, e quindi sono anche pagate poco e male. Si disegna in digitale alla velocità della luce, in modo seriale per un mercato velocissimo e che pone poca attenzione al dettaglio.

Come ogni cambiamento, anche questo ha significato crisi e non poche difficoltà sia agli illustratori, che primariamente agli editori i quali si trovano a competere con la velocità del testo scritto in digitale VS carta stampata.

Prendiamola da un’altra parte: Cri-si, dal latino crisis, dal greco krísis, scelta, decisione’. Nella lingua giapponese invece i due ideogrammi 危機  sono traducibili con le due parole pericolo e opportunità. Dunque, riassumendo, la combinazione dei due caratteri significa “situazione di pericolo” sia in cinese che in giapponese, ma 機 in giapponese vuol dire “opportunità” e dall’etimologia latina “scelta” e “decisione“.

Che fantastica visione: crisi come opportunità di cambiamento! Se così si impegnassero anche i media a trasmetterne il senso, staremmo tutti certo più sereni. Ma veniamo a noi, qui nella nostra intima lettura privata fuori dai luoghi comuni. Qui da me, nel mio blog, la crisi è opportunità di affrontare un cambiamento, e ritengo possa essere così anche per il mondo dell’editoria ed in particolare in questo articolo in relazione a quello dell’illustrazione.

Voglio parlarvi oggi della giovane illustratrice Monica Seri, una disegnatrice a mano libera di grande sensibilità. Una nota di dolcezza attraversa le sue creazioni che fin qui hanno accompagnato già alcune pubblicazioni sue e affiancato pubblicazioni di terzi.

Per restare in termini di opportunità di cambiamento, non vi parlerò quindi dei suoi libri pubblicati, ma della grande idea di creare mini raccolte a libro, di disegni illustrativi fatti a mano che rincorrono parole battute da una vecchia macchina da scrivere. Ogni libretto dalla misura inconsueta (cm 23,5 x 13) è un pezzo unico, valorizzato da una sottile velina che in trasparenza permette alle lettere battute a macchina di poggiarsi idealmente sul disegno. Il tutto rilegato a mano, a filo.

Nell’epoca della riproducibilità tecnica, re-investire sul pezzo unico di pregio oppure sulla tiratura limitatissima potrebbe essere una bella proposta di cambiamento di tendenza.  Questo offre opportunità di posizionarsi nella fascia alta del libro, quella del libro d’artista e trovare pubblico fra animi che ancora nel 2020 amano sfogliare libri con il piacere multi sensoriale: odore della carta, diversità dei materiali, originalità del disegno, unicità del formato e via dicendo per tutti i pregi che può avere un progetto di editoria di nicchia.

 

Filo Rosso - Tratto da Libricini Rilegati a Mano. Acquerello e matite su carta 23,5x13 cm, frase scritta a macchina da scrivere su carta velina, 2019, effetto in trasparenza.

Filo Rosso – Tratto da Libricini Rilegati a Mano.
Acquerello e matite su carta 23,5×13 cm, frase scritta a macchina da scrivere su carta velina, 2019, effetto in trasparenza.

 

L’amore di Monica per il libro si respira tanto quanto la passione per il disegno, in una serie limitata di opere uniche dal gusto speciale ed intimista. “Lanciare il proprio cuore, non è mai facile… richiede coraggio” cita la pagina fotografata qui sopra. Sfogliandola si scopre che sotto una velina trasparente si cela un disegno unico fatto a mano solo per questo libro da titolo Filo Rosso.

Sotto invece leggiamo “Si sfiorano, a volte, anime affini: vicine nel pensiero e nello spazio…” dal libro Distanze, realizzato con la medesima tecnica.

I testi sono minimi, poco invasivi e si fondono con il disegno, non lo affiancano soltanto

 

Distanze - Libricino rilegato a mano Acquerello e matite su carta 23,5x13 cm, frase scritta a macchina da scrivere su carta velina, 2019, effetto in trasparenza.

Distanze – Libricino rilegato a mano
Acquerello e matite su carta 23,5×13 cm, frase scritta a macchina da scrivere su carta velina, 2019, effetto in trasparenza.

 

Credo profondamente che occorra avere idee e rinnovarsi continuamente. Oggi target e nicchie di corrispondenza sono il binomio vincente. Se anziché pensare a qualcosa da vendere, quindi da te verso fuori, si pensasse a qualcosa che le persone vorrebbero comprare, quindi dal desiderio-necessità del collezionista verso te e la tua creatività? Perché restare frustrati di non poter vendere a tutti? Tutto è uguale a niente!

Torniamo a Monica, la foto sotto invece ci mostra una pagina del libro di Monica Seri ideato come un racconto senza parole. Un romantico e poetico viaggio sul retro della Luna, quello che noi non vediamo mai e che, secondo lei, raccoglie i cuori infranti, i sensibili, i timidi, coloro che non troppo si svelano. Un incanto da sfogliare, acquerello dopo acquerello.

 

Il lato nascosto della Luna 14X29 cm

Il lato nascosto della Luna, – Libricino rilegato a mano. Acquerello e matite su carta cm 14 X 29 cm.

 

Il suggerimento vivo che posso dare oggi a te caro lettore? studia il tuo prodotto editoriale nei minimi dettagli per renderlo davvero unico, parallelamente fai ricerca di mercato per capire chi sta cercando proprio te e poi punta solo alla tua nicchia! Risparmi volumi di stampa e spese di marketing generico se conosci il tuo target e dove andarlo a prendere.

Per fare due chiacchiere su questo tema scrivimi pure, faccio orientamento gratuito sul tema: Deborah 338 18 58 191, info@deborahmendolicchio.com